Santa Severina - La nave di pietra Sito storico-culturale di Santa Severina
© 2015 Santa Severina
Don Giuseppe Misiti (Santa Severina 1939 - Santa Severina 2010)
santaseverina.eu
Quarto    di    sette    fratelli,    nasce    a Santa    Severina    il    25    settembre 1939,    in    una        famiglia    di    umili origini. Frequenta   le   scuole   dell'obbligo   a Santa    Severina    e        consegue    il titoto      accademico      di      "Bacca- laureato"      presso      il      Pontificio Seminario      Regionale   "S.   Pio   X"   di Catanzaro.      E'   ordinato   presbitero da    Mons.    Michele    Federici    il    28 giugno    1964    e    celebra    la        sua prima    Messa    nella    Cattedrale    di Santa Severina il giorno dopo. Il     primo     ottobre          1964     viene nominato      segretario      particolare dello stesso Arcivescovo. Durante    il    suo    apostolato    a    S. Severina    crea,    con    i    giovani    del posto,       il       coro              Polifonico. Organizza     i     Campi     Scuola     a Petronà.
Vice     direttore     del     Seminario     di       Crotone-S. Severina. Docente   di   Religione   Cattolica   dal 1968    al    1996    presso    vari    Istituti Scolastici          della     provincia     di Catanzaro.    Nel    1973    è    nominato dall'arcivescovo   mons.      Giuseppe Agostino        direttore        dell'Ufficio Catechistico,   direttore   della   Scuola di        Teologia    per    laici,   Assistente Spirituale   dell'istituto   "M adonna   del Pozzoleo" ,      Membro   del   Consiglio Diocesano per gli Affari Economici. La prima Messa. Ottobre 1964. Foto: Carmine Sasso Dal    16    ottobre    1975    al    1996    è Parroco   di   S.   Severina.   Dal   1996   è parroco   della   frazione   Altilia.      Il   15 febbraio    del    1979        Sua    Santità, Giovanni   Paolo   II,   lo   nomina   Suo Cappellano.    L'11    giugno    1992    è nominato          vice          Presidente dell'Istituto        Diocesano    Sostenta- mento Clero.
Dal      novembre      del      1986      è Archivista    e    Bibliotecario,    sia    di Crotone   che   di   S.   Severina,      inizia il   riordino   dei   fascicoli   e   provvede al    restauro    dei    libri    più    antichi (incunaboli,        cinquecentine        e secentine). Dal    1994        al    2002    è    redattore della   rivista   diocesana   "La   chiesa nel    crotonese"    e    delle    " Lettere pastorali "       dell'Arcivescovo.       E'         nominato    nel    1994    Coordinatore del    Diaconato    Permanente.    Dal 1996   copre   la   carica   di   Direttore dell'Ufficio   Tecnico      Diocesano   e dell'Ufficio           Beni           Culturali Ecclesiastici.  Nel    1997,    inizia    a    lavorare    per rendere     realizzabile     il     Museo Diocesano   di   Arte   Sacra   a   Santa Severina.   Costituisce   un      gruppo di    lavoro    composto    da    giovani laureati   e   diplomati   nel   settore   dei Beni    Culturali.    Questi,    sotto    la Direzione      Scientifica   di   Dirigenti della       locale       Sovrintendenza, iniziano   a   inventariare   il   materiale presente       nel       Tesoro       della Cattedrale      -   materiale   custodito, sempre     gelosamente,     da     Don Misiti    -    e    a    scegliere    ciò    che doveva essere esposto.
Composizione della foto: Prof. Pino Barone